Torce impermeabili: migliori prodotti di Gennaio 2021, prezzi, recensioni

Le torce impermeabili sono sempre più utilizzate in diversi ambiti, da quelli professionali, a quelli domestici. Sono particolarmente utili per attività all’aperto, come può essere la pratica di uno sport (ciclismo, pesca, etc.), ma anche per escursioni, trekking, campeggio. Per lo svolgimento di alcune professioni, poi, una torcia impermeabile è indispensabile (è il caso della speleologia). Da non confondere con le torce subacquee in grado di immergersi completamente in acqua senza riportare alcun danno, le torce impermeabili sono resistenti all’acqua, senza però dover essere immerse completamente nell’acqua.

La scelta della lampadina

La scelta della lampadina da utilizzare con la tua torcia, è una faccenda importante, perché determina il colore, la potenza, e l’ampiezza del raggio di luce. La potenza di una torcia media, espressa in lumen, si aggira intorno ai 50/100 lumen, ma esistono anche modelli più potenti. Ma quali sono i diversi tipi di lampadine? Eccoli:

  • lampadina a incandescenza. Sono il genere più tradizionale e viene utilizzato comunemente nelle abitazioni, presentano alcuni svantaggi, come il fatto di produrre calore e avere una potenza ridotta;
  • lampadina alogena. Garantiscono una durata maggiore rispetto a quelle a incandescenza, hanno una potenza maggiore, ma producono più calore;
  • lampadine allo xeno. Sono più efficienti rispetto alle lampadine alogene, diffondono una luce molto intensa;
  • LED. Più potenti delle lampadine tradizionali, le luci a LED offrono anche il vantaggio di un maggior risparmio energetico e di una maggiore durata.

Sono queste ultime, quelle più utilizzate tra le torce elettriche, perché presentano il maggior numero di vantaggi rispetto a tutti gli altri tipi di lampadine.

Il materiale

Quali sono i criteri di valutazione di una torcia impermeabile? Sono diverse le caratteristiche che deve avere una torcia impermeabile affinché possa definirsi di qualità. Innanzitutto, i materiali utilizzati. Generalmente, una torcia è fatta:

  • in metallo,
  • in plastica o
  • in gomma.

Per le torce impermeabili, come per ogni modello, è preferibile optare per il metallo, materiale più resistente agli urti. Mentre la plastica e la gomma tendono a essere più leggeri, ma allo stesso tempo meno resistenti. Tra i modelli impermeabili, esistono anche alcune torce più costose realizzate in titanio.

Torcia portatile

In commercio esistono tanti tipi di modelli diversi di torce elettriche. Uno dei modelli più utilizzati, tra le torce impermeabili, è la torcia portatile. Sono prodotti di piccole e medie dimensioni. Alcune sono di un formato così ridotto, da poter essere agganciate al portachiavi. Quando acquistate una torcia portatile è importante considerarne tutte le caratteristiche, mettendo in relazione il peso con le dimensioni, la potenza, il costo, la marca, i materiali utilizzati, e il consumo energetico.

La regola generale è che le torce più grandi e potenti sono anche quelle che consumano di più. Ricorda, comunque, che la scelta migliore è quella che va fatta a partire dalle tue necessità. Inoltre, la maggior parte delle torce, sono realizzate in modo tale da resistere agli eventi atmosferici, come neve e pioggia, ma se hai intenzione di utilizzarle in acqua devi optare per dei modelli specifici.

Torcia frontale

Le torce frontali sono un modello molto utilizzato da diverse categorie di persone, come ad esempio, scalatori, speleologi, ciclisti, escursionisti, runner, pescatori e operai, perché hanno il grande vantaggio di lasciarti le mani completamente libere. Si indossano tramite una fascia regolabile intorno alla testa. Sono molto comode e confortevoli, e in più hanno la luce regolabile e direzionabile. La maggior parte di queste torce è impermeabile, proprio perché sono particolarmente indicate per le attività all’aperto e per un uso professionale. Sono anche tra le torce più accessoriate e multifunzionali, con la possibilità di regolare attraverso la funzione zoom, il raggio di luce, ma anche il colore della luce.

Alcuni modelli sono in grado di accendersi autonomamente in caso di necessità, ovvero quando c’è poca luce, e di regolare, sempre automaticamente, il grado di potenza, permettendo in questo modo anche un risparmio di batteria.

I prezzi

Generalmente, per una torcia potente di qualità media e con batterie ricaricabili, si spende dai 30 euro in su. I prodotti con batterie, ad esempio, risultano meno cari. Il prezzo varia molto anche a seconda che si tratti di un modello per uso domestico, o per uso professionale. In quest’ultimo caso, puoi trovare prodotti anche molto cari (con un costo di diverse centinaia di euro), ma il loro utilizzo è prettamente professionale appunto. Sicuramente, più si sale di prezzo, e più aumenta la qualità di una torcia elettrica. Allo stesso tempo, però, si possono trovare ottimi prodotti anche intorno ai 20 euro, e anche a meno. Vedere sempre i prezzi sui siti linkati perché per natura sono soggetti a cambiamenti, per questo indichiamo solo fasce molto approssimative.

Il prezzo delle torce varia anche a seconda del tipo di lampadina che si trova all’interno. le torce a LED, ad esempio, costano un po’ di più rispetto alle torce che utilizzano un’altra tecnologia, ma allo stesso tempo, a lungo termine, possono risultare più economiche, visto che non dovrai acquistare le batterie per utilizzarle.

Sono appassionata di lettura e scrittura e mi piace scrivere e documentarmi su qualsiasi argomento. In particolare, i viaggi, la cucina, e la tecnologia.

Back to top
Scelta Torce